Ernesto Serpe

ErnestoSerpe.Com

Uncategorized

Lo sconcerto…

Lo sconcerto è quando:

c’è chi parla, parla parla;

c’è chi tiene conferenze e, tutto compunto parla, parla parla;

c’è chi promuove un libro di ricette e parla, parla parla;

c’è chi fa selfie dai balconi o sottoscala e intanto parla, parla parla;

c’è chi nei talk show parla, parla parla;

c’è chi è intervistato e parla parla parla;

c’è chi predica e intanto parla, parla parla;

c’è chi twitta e intanto cinguetta, cinguetta cinguetta;

c’è chi posta “un post” e, anche se non parla, sciorina tutta una serie di ricette sia per la rava che per la fava.

E c’è chi, in tutto questo parlare e cinguettii, inspiegabilmente, sta zitto, in silenzio, muto come un pesciolino rosso nel mare dei sargassi ma soprattutto non alza un dito, non prende posizione.

Gli altri, come al solito, fanno quello che hanno sempre fatto: i comodi loro.

Foto dal Web.

Leave A Comment