Ernesto Serpe

ErnestoSerpe.Com

Uncategorized

È tutto un crollo…

È tutto un crollo.

Crollano i ponti.

Crollano le strade.

Crolla la pietà e la Fede; resta solo un briciolo di Speranza.

Un colabrodo.

Un grande glorioso Veliero alla deriva che imbarca acqua da tutte le parti per colpa di tantissimi topi di fogna che nottetempo si sono appropriati della cambusa e non solo.

Imperterriti scorrazzano da poppa a prora e da bordo a babordo.

Prima di essere stanati, si manifestano per quel che sono: ripugnanti, insaziabili e voraci parassiti.

Rodono, corrodono e si riproducono a più non posso, un flagello al pari di un virus per il quale è obbligatorio e urgente un vaccino.

Rodono, corrodono, intanto che ridono tra il plauso e l’applauso di qualche accreditato marpione la lode di pseudi illuminati e con un bisbiglio “una tantum” per solo due soldi di qualche misero fellone.

Rodono e corrodono a più non posso e da tutte le parti e più rosicchiano più ingrassano e più la barca affonda nel marasma del qualunquismo. Ma sul pennone più alto si intravede la luce della rinascita: è luminosa, brilla e indica la rotta…a mo’ di Stella Polare.

Leave A Comment