Ernesto Serpe

ErnestoSerpe.Com

Uncategorized

Allegra brigata…

Intanto che qualcuno con una mano avanti e l’altra per precauzione dietro, solo, indifeso, frastornato arranca e brancola nel buio più fitto in attesa della terra promessa e aspetta&spera una potenza di manna 2.0 (e più), l’allegra brigata del circolo degli Scipioni tra vanità, alterigia e vanagloria, tra un’agape fraterna l’altra, rigorosamente vegana (e un “caliciotto” di quello bon), si prepara per un allegro giro giro tondo intorno al tronco. E annaffia, con amore e zelo, una tenera piantina per la festa degli alberi prossima ventura…a babbo morto.

Qualcun altro, di riffa o di raffa, scoperchia un vasino di Pandora e già un misterioso olezzo si spande nell’aria: una fragranza de parfum a’ l’eau de letam.

E, nell’attesa, anche che il bosco rinasca e il sottobosco rinverdisca, si fa strada tra le fitte e oramai rinsecchite sterpaglie con in una mano la falce e nell’altra il martello, una sagoma scompigliata dal caldo vento del west.

E qui le molteplici scuole di pensiero di dividono e si perdono in mille rivoli e in una resa dei conti…

Anche se a tutti gli effetti da qualche tempo non tutti i conti tornano anzi a conti fatti i conti non tornano specialmente quella sulla storiella di Mariella. Si Mariella la casta che orgogliosa e sfacciata confermò urbi et orbi: ammetto che sino quarant’anni son rimasta illibata…ma da quel giorno in poi non mi son più fermata.

Leave A Comment